Le Biotecnologie rappresentano oggi una importante opportunità di crescita e sviluppo per la società moderna. Si basano sull’utilizzo delle più moderne acquisizioni scientifiche per offrire strumenti innovativi per la produzione di beni e di servizi. La figura del Biotecnologo, pur essendo di recente istituzione, è ormai ben definita ed apprezzata in molti ambiti lavorativi che spaziano dalle biotecnologie molecolari di base a quelle più specifiche in ambito agricolo, ambientale, farmaceutico, medico, veterinario, industriale e della comunicazione scientifica

Il Corso di Laurea in Biotecnologie (classe delle lauree L-2) è volto alla preparazione della figura del Biotecnologo attraverso un percorso multidisciplinare che fornisce competenze utili per poter operare in diversi contesti. Si propone di fornire ai laureati conoscenze di base e pratiche dei sistemi biologici interpretati in chiave cellulare, molecolare, patologica, rendendoli capaci di partecipare alla programmazione e realizzazione delle applicazioni biotecnologiche nei settori agrario, industriale, della salute.  Il percorso didattico è strutturato per fornire allo studente una efficace esperienza propedeutica all'attività lavorativa attraverso numerose ore di frequenza dei laboratori didattici ed attraverso il tirocinio pratico applicativo svolto all'interno dei laboratori della struttura o in aziende e laboratori convenzionati o presso sedi universitarie straniere, attraverso il Progetto Erasmus o altri progetti di scambio internazionali.

Il terzo anno di corso e' articolato in cinque curriculum, che si differenziano per alcune attività formative utili ad indirizzare lo studente a percorsi di formazione magistrale nei diversi ambiti delle Biotecnologie: 

  • Agrario e Ambientale
  • Farmaceutico
  • Molecolare
  • Medico
  • Veterinario

L’accesso al corso e' regolamentato sulla base della programmazione locale.

Il Corso di Laurea e' incluso nell'offerta didattica del Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie ma, proprio per il suo carattere multidisciplinare, vede coinvolti Docenti di molti Dipartimenti dell’Ateneo.